A differenza di quanto suggerisca l’aspetto, il Bulldog è un cane felice e sempre pronto a fare le feste a tutti.

Con il muso schiacciato e il corpo da lottatore di sumo, è riuscito a conquistarsi un’immensa schiera di appassionati pronti a giurare che lui sia non solo il più simpatico ma anche il più bel cane esistente.

Bello o meno bello che sia un bulldog, la condizione più importante di tutte è che abbia una vita lunga e serena!

la-gestione-del-bulldog

Un bel cane in piena forma fisica e dal pelo lucido non è solo il risultato di un buon Pedigree ma anche il frutto della cura con cui lo alleviamo.

I fattori chiave per avere un bulldog sano, felice e bello sono tre:

alimentazione bulldog

Alimentazione

Una buona dieta è alla base della salute del bulldog.

E’ fondamentale tenere sempre presente che non è un bambino anche se si comporta come tale; pertanto, quando ci implorerà con il suo sguardo irresistibile, non dovremo cedere alla tentazione di dargli una fetta di salame o un pezzo di pizza!!!

Basandoci sulla nostra esperienza con il bulldog, oggi possiamo affermare che la dieta più adatta per lui, mettendo sulla bilancia tutti i gli aspetti coinvolti (salute, comodità, costo ecc.) sia quella del mangime secco (crocchette). Scegliendo un prodotto di punta – meglio se consigliato dall’allevatore del cucciolo o dal veterinario di fiducia – che comprenda i giusti valori nutrizionali, si potranno gettare le basi per assicurare un’ottima qualità di vita al nostro bulldog, senza impiegare sforzi esagerati per la preparazione di pasti complessi preparati in casa.

igiene bulldog

Igiene

Per alcuni l’igiene dei propri bulli diventa un’ossessione, per altri un optional.

Noi, semplicemente, ci rifacciamo a ciò che vediamo e a ciò che ci indica la scienza.

Ci limitiamo a pulirli una volta alla settimana, seguendo un procedimento rapidissimo che consiste di pochi passaggi:

  1. Spazzolatura del pelo con guanto di gomma per rimuovere il pelo morto
  2. Lucidatura del pelo mediante salviettine imbevute o panno di pelle di bufalo inumidito in una bacinella d’acqua contenente una goccia di aceto di mele (molto utile a neutralizzale i cattivi odori).
  3. Pulizia delle orecchie mediante salviette imbevute.

Questa routine settimanale renderà quasi inutile la toelettatura completa (con shampoo), che sarà comunque utile fare una volta ogni 3-4 mesi

Eccedere con la toelettatura potrebbe essere controproducente, a causa dell’indebolimento che apporterebbe alle difese naturali del pelo.

peso

Esercizio Fisico

Il bulldog è notoriamente un cane pigro e tranquillo ma dobbiamo tenere a mente che storicamente è stato selezionato per essere audace e resistente. Vi assicuriamo che queste caratteristiche, seppur ben nascoste da questi esseri tondeggianti e maldestri, vengono fuori appena le stuzzichiamo un po’: vi basterà infatti dedicargli 10 minuti per giocare un pò con loro e rimarrete stupefatti dalla tenacia e il dinamismo che sono in grado di sprigionare.

Bulldog esercizio Fisico

Pensare di lasciarli a poltrire sul divano per tutta la giornata è un grosso errore!

In questo modo avremmo senza dubbio un cane infelice e grasso. Certamente, a differenza di altre razze, il bulldog non ha bisogno di scorrazzare all’aria aperta per ore né di fare lunghe passeggiate, tuttavia gli basteranno una breve passeggiata giornaliera per mantenere la giusta forma fisica e qualche spensierata sessione di gioco per sentirsi utile e parte della famiglia (forse l’aspetto più importante della vita del bulldog).

*Un ultimo, doveroso consiglio che ci sentiamo di dare è quello di non trascurarlo mai dal punto di vista affettivo.

Ad un bulldog basterà che gli concediate di starvi vicino, la sera, mentre guardate un film; che lo salutiate quando uscite da casa o rientrate e lui sarà il vostro più fedele, inseparabile, simpatico amico.